Vai ai contenuti. Spostati sulla navigazione
Sezioni

Il Museo Civico Archeologico

Vaso a coppa decorato a festoni

Vaso a coppa decorato a festoni

Benvenuti sul sito web del Museo Civico Archeologico di Santadi.

Il Museo raccoglie reperti rinvenuti nel territorio comunale e nel comprensorio del Basso Sulcis, grazie alla ricerca di superficie e a scavi sistematici effettuati nelle aree archeologiche della zona.
Gli scavi sono diretti dalla Soprintendenza Archeologica di Cagliari ed eseguiti dalla Cattedra di Antichità Sarde del Dipartimento di Scienze Archeologiche e Storico Artistiche dell'Università di Cagliari.

II Museo Civico Archeologico di Santadi racconta, secondo un'esposizione di tipo cronologico, i monumenti e le culture che si avvicendarono nei fertile territori del basso Sulcis: dal golfo di Palmas ai rilievi di Is Figueras…

Aree archeologiche

Montessu, esterno di una tomba

Abitato in epoca prenuragica e nuragica, il territorio di Santadi possiede un tesoro inestimabile di cultura e di storia ancora gelosamente custodito nelle cavità naturali, alcune delle quali di incomparabile bellezza e di notevole rilevanza archeologica.

La grotta santuario di Su Benatzu e le Grotte di Is Zuddas ad esempio, oltre ad offrire uno spettacolo di arabeschi creati da stalattiti, stalagmiti e dalle splendide aragoniti, hanno rivelato preziose suppellettili votive di epoca nuragica.

News

La nuova sala polifunzionale

È di prossima inaugurazione e apertura al pubblico la nuova sala polivalente del Museo Civico Archeologico di Santadi.

Video 3D

Una ricostruzione 3D del tempio delle acque di Su Benatzu racconta riti e usanze dei popoli nuragici. Il video completo è visibile nella sala polifunzionale del Museo.


Sviluppato con Plone CMS, il sistema open source di gestione dei contenuti